venerdì 8 maggio 2009

il Golfo di Aden

Golfo di Aden


arbitrari giudizi piovono

su stolide e statiche menti


queste

bevono ogni verbo

si rifugiano in ogni pudore

sconsacrano

la verità dei giusti


sono lontani i figli del mare nero

quelli che muoiono

sulle fogne del progresso

quelli che sfidano con archibugi e lance

fregate armate

di carichi di morte


Giordan


l'informazione di massa che riceviamo
altera la raltà e sposta le responsabilità.

dobbiamo cercare di non accontentarci
dobbiamo scavare
per scoprire verità e giustizie
solo così possiamo sperare in un futuro migliore.

I falsamente denominati pirati somali o predoni del mare, sono vittime del nostro progresso e ostaggi di faccendieri che sfruttano la loro fame e la loro semplicità.

Prima di giudicare i pescatori della Somalia, si dovrebbero cercare le cause delle loro azioni ma non è una priorità per il nostro occidente...

8 commenti:

Angelo azzurro ha detto...

Penso anch'io che noi occidentali siamo in parte responsabili della situazione. E' giusto farsi un bell'esame di coscienza.

giordan ha detto...

ciao Angelo azzurro,
purtroppo si, siamo i diretti responsabili della questione somala. L'Italietta, quella del mal'affare, è fortemente implicata con il traffico di rifiuti tossici.

Confido nella saggezza dei giovani per un futuro migliore.


ciao a presto

darksecretinside ha detto...

Le responsabilità in occidente sono foglie la vento che distrattamente( volutamente) fanno cadere, in cambio di albori falsi ed ipocriti, dinnanzi una realtà che non viene mai nè affrontata nè portata alla luce.
PS: se passi da me, c'è qualcosa da ritirare...

giordan ha detto...

ciao darksecretinside, sono sempre molto affascinato dalle tue parole.

grazie per la sintonia

ciao buonanotte

Guernica ha detto...

Penso che oggi i nostri post, anche trattando argomenti differenti, vogliono comunicare in buona parte gli stessi pensieri.

A presto Giordan!

amatamari ha detto...

La stessa mano prima arma poi condanna.

giordan ha detto...

ciao amatamari, si, hai ragione!
Perchè non riusciamo a cambiare le cose? A volte penso che l'uomo sia frutto di un errore genetico della natura... Poi mi ravvedo ma... dopo un pò comincio a ridubitare!

grazie della visita, a presto.
un abbraccio

giordan ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.