lunedì 11 maggio 2009

bereshit


(bereshit)

come passa qui

adesso

l’aria

stendo le vesti al sole e …


la pelle umida battuta dal tempo

corso d’acqua tra massi lucenti

gioco d’ali di fregate

radente volo di corsari predatori


ora

in questo labirinto di pensieri

confondo i tratti

non più occhi per veder andar via

non più fiato per rincorrere al buio

la gravità sui versi scorre e …

trascina

così

tra i bachi

parole


robusti tronchi di gelso

lasciano al suolo gli elementi

per tornare

sempre

da dove si parte


Giordan

11 commenti:

darksecretinside ha detto...

Caro amico, innanzitutto ho delle premesse /domande da porti....
1- il testo che mi hai lasciato come commento lo devo considerare insieme agli altri che sto raccogliendo per la mia iniziativa?
Non potrei adesso dire nulla...ma ne varrebbe la pena!
2- "Cara...adesso che sei così lontana" sono io?
3- Se sono io, perchè dici che sono lontana? Non sono mai andata via.
4- Sono io che ringrazio dal profondo del cuore, te.
Per quello che hai scritto e per quello che condividi...ma ancor di più per la tua amicizia...quella che mi riveli e quella che mi offri aprendoti così tanto a me.
Non ti prendo per folle, non potrei mai....io? no, no...figurati. Ciò che l'oltre rivela non condanna la mia morale a nessuna sorpresa. Hai capito come sono ed hai colto ogni cosa ed il tuo commento ne è la prova.
Prima di leggere fino in fondo....avevo già individuato una data.... infatti, siamo intorno a quella data 800/900....
E' chiaro che i tuoi ricordi sono molto vivi, chiari e limpidi ed è chiaro che vogliono essere ascoltati. Sembrano invadenti e consueti, quindi, dovresti ascoltare di più, perchè è molto probabile che vogliano indicarti una strada, farti capire qualcosa.
Fermo restando che per me è strano chi non crede a questo e chi lo rinnega con assurde ipotesi del tipo "dopo non c'è più nulla" etc...e premettendo ancora che è tutto normalissimo....è pur vero che questi fenomeni (chiamiamoli ancestrali) sono parecchio più sviluppati in alcuni soggetti che magari non si accorgono facilmente che qualcosa in loro è un pò più "oltre" di qualsiasi altro.....Parlo di veggenza, di sensibilità particolare che spesso, come porta aperta quale è, sprigiona o fa accomodare, irrazionali fenomeni che svelano.
E tu sei uno di questi. E' chiaro che tu ricordi "lo strappo" violento che accadde. Tu ricordi la tua morte passata o meglio "il tuo passaggio"....è probabile pure che non sia l'ultima vita, ma quella prima. (Esempio: io prima di questa ero un uomo, egiziano, anche nelle altre ero uomo, tranne in una......quella che mi tormenta.)
E credo di poterti capire a fondo. Credo di poter capire il tormento che vivi dinnanzi l'inspiegabile e sorprendente parallelo che urla. Impara a conviverci e non chiudere mai la porta ai segnali quotidiani.
Anche io ne sono uno, che sto qui a parlartene.....è una forma di crescita spirituale, quella che tutti, durante il cammino, dobbiamo fare. E questo può essere un tassello. Sento di dirti che quella vita spezzata doveva continuare, doveva compiere qualcosa che la tua anima si rifiuta di dimenticare....ed il mio credo, mi ha insegnato che se non dimentico, c'è un motivo e questo è un disegno voluto dal cielo, progettato. Sono vicoli che devono portarci da qualche parte. Adesso ti svelo un segreto.....
Io sono felicemente e perdutamente innamorata e legata da 14 anni al mio uomo (e questo lo sai) ma quello che non sai è che io ricordo una vita in epoca medievale ma ancor di più, un tormento, ricordo un uomo, del quale a stento ne ricostruisco il volto..ma ne sento persistere la sua presenza nella mia anima. Ho cominciato ad 8 anni a scrivere...ed ho cominciato a scrivere a lui. "lui" ignoto che non conosco se non nei miei ricordi. Quando ho una penna in mano ...le parole, le visioni fluttuano tra la carta e la mente...e difficilmente riesco a scrivere di sole e margherite......perchè nella mia mente c'è solo sangue, dolore, passione e quell'oscurità....ma sono sicura che tu hai ben colto dai miei scritti ogni cosa.......Ti ho raccontato questo per arrivare a dirti....che io sono sicura che quell'uomo lo devo r'incontrare. Lo sento così forte che spesso mi confonde....mi fa deragliare e vivere un dualismo parallelo che mi squarcia l'anima. Ma attenzione. questo non vuol dire che dato che eravamo legati sentimentalmente nell'altra vita, lo dobbiamo essere anche in questa. E' probabile comunque che segnerà in modo importante e determinante il mio cammino. Questo si.
Detto questo, io penso, nel tuo caso che tu debba continuare senza timore a scrivere ciò che a quei tempi scrivevi.....c'è quel destino da compiere è come se te lo chiede qualcuno di più grande....ognuno di noi ha una missione in questa vita......umile, per carità, non nasciamo tutti dei Dalai Lama, nè Marie Terese di Calcutta....ma sempre di missioni si tratta. Io, sento pure che tu hai già avuto modo d'incontrare i tuoi persegutori e che in qualche modo, già hai avuto modo di farci i conti. Ma non smettere di ascoltarti......perchè un grande e profondo motivo a tutto questo c'è sempre....altrimenti non stavi qui a scrivere post come quelli che io stessa seguo con l'occhio da medium e non da quello di semplice lettrice e di certo saresti altrove...ed io, di certo, non starei qui a parlarti di queste cose per me troppo, troppo intime e troppo secret ed ancor di più inside. Quindi stai sereno e non impressionarti nemmeno, anzi, apriti di più. In ogni caso, ci sono (fortunatamente) degli specialisti competenti al mondo che possono tanto aiutare. Psichiatri che praticano l'ipnosi regressiva. Funziona davvero. Il mio migliore amico l'ha fatta a Berlino (lui vive lì) ed i risultati sono stati grandi. Anche se nel suo caso ha risolto, lui, dei timori, dei blocchi, delle fobie che dopo si è scoperto che erano associate all'infanzia di questa vita.... Si possono scoprire tante cose e soprattutto si può far luce su tanti lati di noi che non conoscevamo e che non ricordavamo, sepolti nella memoria dell'anima.
Spero di essere riuscita in qualche modo a darti delle spiegazioni in più, a farti riflettere...insomma spero di esserti stata utile. E non sono lontana....sono soltanto più impegnata e meno a casa....ma ci sono! Purtroppo con la morte di mio suocero si, mi sono assentata un pò.....ma di ognuno di voi blogger, quelli che sento speciali, non posso allontanarmi, l'affezione che ho per voi, non me lo consente. Scusami se ti ho dato questa sensazione.....come vedi ci sono eccome!!!! uhauhauha altro che commento, questo è un romanzo!!!!
Fammi sapere per quelle domande poste all'inizio, da quaggiù lontane da questo mio commento/risposta/poema!
Un abbraccio grande ed ancora grazie a te, per tutto.
Buona notte grande scrittore e rivoluzionario!

giordan ha detto...

ciao darksecretinside,
- il testo che ti ho inviato è proprio per il progetto che hai attivato.
- l'inizio in forma di lettera, è una modifica che ho fatto. in realtà, è parte di un lungo racconto, contenente molti più aspetti del mio passato. Non so se ricordi, ti avevo parlato di questi miei flash. Grazie a questi episodi, ho realizzato un racconto che, per gestione letteraria, ho reso comprensibile senza però, alterarne i contenuti o modificarne il senso o le emozioni, che realmente percepisco.

la parte che riguarda l'impostazione lettera, per l'appunto, nasce per allineare il lavoro a quanto richiedevi. Sono lusingato tu abbia percepito la sensazione di essere la diretta interlocutrice. Non era personale o diretto il contenuto ma predisposto al progetto. Non c'è ombra di dubbio, che tu sia comunque, una interlocutrice preparata e saggia a riguardo dell'argomento trattato visto che sai benissimo di cosa si tratta per tue esperienze personali. Anzi, perchè non provi anche tu a scrivere il passato? scopri delle sfumature nascoste con questa tecnica.

Ti ringrazio per tutto questo e perchè sono convinto, che attraverso questo tipo di "nuova comunicazione" si possa raggiungere un alto livello di diffusione culturale, senza far parte delle "elite". Quelle elite, che dicono solo ciò che i controllori voglio sentir dire.


un abbraccio grande a presto

giordan ha detto...

p.s.: il testo lo avevo scritto con due caratteri differenti per suddividere l'attuale, dal passato ma, per il sistema del blog, non è stato possibile mantenere la differenza. Se hai difficoltà fatti sentire


ciao darksecretinside.

Pupottina ha detto...

rispondo: la'more nasce con il primo vagito con l'idea di complicarci la vita?
eheheheheh
mi sa di sì
;-)

Pupottina ha detto...

^_______^
la vita è sempre un groviglio di pensieri ed un due tre via.... siamo sempre in movimento perché esistiamo e non vogliamo perdere nemmeno un attimo...

buon martedì ^___________^

darksecretinside ha detto...

Incredibile caro Giordan....l'effetto geniale che ho percepito dallo scritto. I passaggi....ma davvero sembravano rivolti a me. I dubbi che ti ho espresso confermano infatti cosa intendo. L'ho riletto parecchie volte prima di risponderti per essere sicura della corretta interpretazione....ma alla fine, ho dovuto chiederti per forza. Resta comunque tutto il resto che ti ho scritto...mi sono riallacciata ad un nostro precedente discorso.....ricordi? In un certo senso queste cose erano rimaste in sospeso per me che mi ero ripromessa di parlartene da tempo....ma solo perchè c'è stato quel precedente nostro discorso.....tu dici di parlarne? Ti avevo già confessato che il mio blog all'inizio era nato per questo....ma poi, son fluite mille altre cose....non è facile e non mi va di accendere una caccia alle streghe in rete....in fondo, penso che nell'essere me stessa, nel mio scrivere, nel mio essere, qualcosa venga fuori incontrollata...e chi vuol ed è capace di leggere.....lo fa senza testi espliciti pubblicati......( e poi, non conoscendomi dal vivo che sono uno spasso di comune normalità,potrei essere fraintesa in negativo, almeno penso)seguo il corso libero dei miei pensieri e dei miei stati d'animo....che ogni giorno cambiano...(ho un animo trasformista)e poi, caro amico, non mi va di farmi giudicare su questo. Questa parte di me mi fa essere anche molto esigente, presuntuosa ed arrogante e non mi va caricarmi di questi sentimenti negativi. Ho lo stesso problema quando incontro qualcuno che mi afferma che non esiste Dio. divento un animale feroce. Fingo di accettare il punto di vista...perchè è giusto rispettare, ma se fossi me stessa urlerei e litigherei. Non so perchè mi prende così, forse perchè se già non si crede in Dio, con quali strumenti crederebbe, conoscerebbe ed accetterebbe me? Quindi scatta una brutta molla in me. Ci sono cose che non hanno punti di vista....secondo me, sono così e basta. E l'esistenza di Dio è una di queste. Poi magari discutiamo sulle varie religioni....su altri "secondo me/te) del tema...ci si può confrontare,ma la negazione assoluta no.Dinnanzi quest'ultima mi chiudo e prendo posizione...muro contro muro. Ma perchè è un errore, è come se quell'individuo che ho davanti non abbia capito proprio nulla della vita ed il suo è un livello troppo lontano da me.... Sarò normale? uhauahuha...comunque, semmai dovesse capitarmi qualcosa in merito di raccontabile e me la sentirò, magari pubblico un pò di materiale. Questo e non solo questo, è un argomento che conosco molto bene...
Adesso vado...ti auguro una meravigliosa giornata! E se riscontrerò dubbi per il tuo testo.....ti chiederò!
un bacione!

PS: tutto quello che ti ho scritto non è vano.....avrei comunque affrontato l'argomento con te prima o poi, primo perchè sei aperto e secondo perchè le cose che ti ho detto le sento....quindi prendile così come sono!

giordan ha detto...

ciao pupottina, ma sito veneta? la'more ha un senso preciso contrapposto al vagito nella terra dei dogi. Simpatico il gioco di parole.
Però hai ragione, anche secondo la mia opinione ci si incasina la vita in età natale...

un besos

giordan ha detto...

si pupottina, la vita è un magma continuo che a volte crea spaesamento ma... è bella proprio per quello basta non farsi male.

un abbraccio

giordan ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
giordan ha detto...

ecco vedi darksecretinside, da come ti esprimi, dalle tue parole, si comprende che sei trasparente come una goccia d'acqua.
Sei una donna in gamba dai grandi ideali e valori. Dio? non esiste nei seguenti casi: nelle faide religiose, nei conflitti, nello sfruttamento degli uomini, nella violenza fatta ai più fragili come donne o bambini ma direi, non esiste dove c'è violenza in generale. Non esiste in vaticano, dove l'oro trabocca come le pance dei prelati, non esiste in politica, nelle banche o nei marciapiedi dello sfruttamento.

Esiste invece nella terra, in tutto ciò che costituisce vita, nella natura, nello spazio, nella via lattea, nei cuori della povera gente che, tutti i giorni, lotta per un ideale o semplicemente per sopravvivere.


grazie per esserci darksecretinside, anche tu come Guernica, sei un valore per questo nostro paese. Sono felice di averti incontrato.


un abbbbbraccione


ciao

darksecretinside ha detto...

Ed io sono felice di aver incontrato te...ancor di più dopo quello che hai scritto.....hai centrato ancora.....sono daccordo con te.....infatti lì non c'è Dio, lì ci sta qualcun'altro.....E Dio è esattamente dove lo hai intercettato tu!
Grazie per quello che mi scrivi, grazie sempre.....
PS:la mia trasparenza è donata a chi sento di mostrarla, a chi so che può averne la giusta e corretta lettuta,a chi sa farne buon uso, a chi ascolta confrontandosi senza giudizi e dita puntate, a chi di me sa cogliere, nutrendosi,senza gettarne via quello che la moralità bigotta e ipocrita collettiva tende a fare di solito a chi trovano sia "strano ed opinabile". Ma quella è solo "garbage" d'ignoranza...non siamo noi e non è il nostro caso.....
A presto!