venerdì 3 aprile 2009

l'attesa



l’attesa

aspetterò

lungo il viale della demenza

dell’assenza

dove il nulla

è tutto

dove la sete è infinita e…

la sofferenza appaga

un quotidiano

la

sostare


Giordan



2 commenti:

darksecretinside ha detto...

ED IO TI AUGURO DI COLMARE QUEL VUOTO...
QUELL'ASSENZA....
SEMPRE COSI' CHIARO IN POCHI ACCENNI.

Guernica ha detto...

E sai che quel viale a me sembra così stretto e tortuoso...è un po' come il filo di un funambolo che tiene sospesi.Da un lato tutto e dall'altro nulla.Sotto il vuoto.Ma io non guardo giù, mai.
Non guardarci neanche tu!
Grazie sempre per i tuoi commenti.
Grazie per i tuoi post.I blog che arricchiscono sono pochi infine.