domenica 21 giugno 2009

un dono ricevuto

HO RICEVUTO DA LUNA QUESTO DONO E LA RINGRAZIO DI CUORE PER L'ATTENZIONE E L'ASSIDUITA' CON LA QUALE MI SEGUE.

dono a lei questa poesia per la sua fedeltà e per il grande dono della sensibilità che possiede

profugo tra i profughi

io andato

per vie di terra e polvere

d’argini arsi

coi muli sopra esausti


rivolti stanchi

a nord del vuoto


carichi

di piaghe umane in fuga

o in corsa

al flagello


e adesso ancora

senza vergogna

girano sottosopra il tempo andato

per confondere

per negare il mai morto

su questo mare denso

dove la prua del consenso affonda

senza senso

e plagia nuovamente

la mente

dei contadini storti

assopiti o assorti?


in acerbi pensieri distanti e confusi

tra i casali

il fieno delle tese e le fonti

dove stolide mandrie al pascolo

sperse

dissetano

in un angolo borghese

che non rifiuta e siede

sulle braci ardenti dell'errore


Giordan




opera di Maurizio D'Agostini foto: by giordan

La poesia nasce nel 2006 ma si contestualizza nella giornata mondiale del rifugiato che cade
il 20 giugno 2009 ricordando il decennale decreto regionale n° 55/1999 per i diritti umani.

"Zingara anima" di Luna, in qualche modo, traccia un cammino introspettivo prima e concreto poi, sul nomadismo senza confini e regole.

3 commenti:

darksecretinside ha detto...

Che dire Giordan?
Grazie davvero dal cuore.
Non ho parole per questa tua dedica.
Resto nel presente,dove mai come in questo momento mi sento profuga, persa,senza meta..
"in acerbi pensieri distanti e confusi"
Dove non trovo spazio per desideri e mete...ma solo oblio a rimirar la fonte,dove non odo altro che il tempo fuggire...
mentre il mondo va avanti ed io mi consumo insieme ai miei giorni...senza conquiste e senza glorie.

Un caro abbraccio my brother!

giordan ha detto...

luna, tu scrivi poesie anche nei commenti. E' insita in te l'armonia della parola.

grazie a te
buona notte

un abbraccio

Pupottina ha detto...

scrivi poesie in un modo divino!
non ho parole!!!