mercoledì 8 luglio 2009

il pane dei saggi


il pane dei saggi


mentre i tuoi riflessi

infrangono la volta e la selva

adagio le parole nel ceppo


con la scure

le affronto

per farne dono ai mietitori


toglierò loro la fame

scioglierò

la brina sulla cima dei frutteti

infucherò

i rovi

del meschino distinguere






Giordan






19 commenti:

giò ha detto...

emozionante!

giordan ha detto...

grazie giò


un abbraccio

Guernica ha detto...

Di bei riflessi, quelli che trascendono le selve "oscure" se ne trovano ben pochi.Mi ripeto in eterno Giordan!
Pullula di parole vuote e prive di ombre invece.
Ottimo mezzo la scure...potrebbe essere il fatto concreto che restituisce tutte le sillabe messe insieme ai mietitori.

Libera interpretazione caro amico mio!
Se riesci stasera guarda Rai3 intorno alle 23.30.C'è un documentario interessante.Comunque è tutto sul mio blog nell'ultimo post!

giordan ha detto...

ciao Guernica,
la scure nel contesto, è il mezzo che spezza il passato per ricucire un nuovo futuro costituito da amore e condivisione.

E' un termine forte che sposta l'attenzione ma solo per un gioco di parole. La forza della scure, è pari alla forza della raggiunta equità e condivisione tra le genti che si nutreranno dei nuovi frutti rappresentati qui, dalle parole. Quelle parole che sono l'anello di congiunzione tra il sapere, la coscienza della cultura e di chi la possiede e il futuro. Una sorta di superamento dell'oggi caricato molto di "non sapere"




Tra un pò parto per Milano ho un convegno alle 20.00 questa sera


Lo vedrò nel tuo blog

grazie

bacioni

darksecretinside ha detto...

"Le scure"
Mi riportano alle menti pacate, stolte ed ignare...
li le scure risiedono,si radicano e conseguono scure...
Li definirei "i mali del mondo"
Immaginiamo solo per un effimero istante la totale assenza di tali "scure"...
Direi abbagliante pace e trasparenza...
Dicono che se non ci fosse il buio,non si distinguerebbe la luce...il bene ed il male, la menzogna dalla verità...
Ebbene...dato il mondo in cui viviamo, preferirei non scorgere nell'una nell'altra cosa....sono certa che ci danneremmo di meno...

Meraviglia Giordan,meraviglia!
ti abbraccio con il cuore!

Pupottina ha detto...

rispoindo: il vino fa buon sangue... non ci pensare alla pancia... ^______^

Pupottina ha detto...

un colpo di scure senve sempre per tagliare i ponti con il passato e guardare al futuro ... a volte voltare pagina serve ... per on perseverare negli errori...
buona serata

Paola ha detto...

Ottima questa descrizione della scure... recidere il passato da ciò che nascerà...
Bellissima Giordan non hai eguali...
Ciao caro dolce notte un caldo abbraccio e baciotti...

PS: son contenta di averti donato un momento di ilarità tornando bimbo e godere di un pochino di spensieratezza ogni tanto serve

Guernica ha detto...

:) Decisamente migliore la tua interpretazione caro amico!

serenella ha detto...

Assolutamente ermetica. Mi ha aiuttato la tua interpretazione. Molto forte e efficace l'immagine della scure che taglia, divide il passato dal presente. Ma davvero si riesce a dividere questi due momenti del tempo, in modo così netto?

Ti abbraccio.

Angelo azzurro ha detto...

La scure che taglia è un'immagine molto forte. A volte bisognerebbe avere il coraggio di usarla per eliminare il passato

darksecretinside ha detto...

A.A.A.
CERCASI GIORDAN....
PARE CHE LO HANNO AVVISTATO TRA MILLE FANTASTICI VERSI SCRITTI DI SUO PUGNO...ANCHE SE ADESSO NON SI HANNO PIU' SUE NOTIZIE...SE QUALCUNO NE ABBIA SCORTO TRACCIA...LO COMUNICHI QUI TRA I COMMENTI...
GRAZIE.

Pupottina ha detto...

^_____________^

buona giornata di sole

Guernica ha detto...

Hem...Giordaaan!Non è che la movida milanese ha catturato pure te e mi stai facendo i provini per Il Grande Fratello!!!O_O
:D

Ti lascio un saluto affettuoso!

giordan ha detto...

ciao a tutti, scusate la mia assenza ma sono incasinato con il lavoro. Questo commento, lo sto scivendo dall'ufficio di un amico, al quale ho confiscato per un'attimo il pc.Mi trovo a 800 km da casa e credo che tornerò nel blog la prossima settimana. Nel frattempo, ringrazio tutti Voi per la Vostra presenza e costanza nel seguirmi.

Ringrazio le carissime amiche Luna, Guernica, Serenella, Pupottina,Angelo azzurro, Paola e tutti quanti gli amici che mi seguono.


bacioni a tutti

riri ha detto...

Ciao, ti ho "scovato" da Pupottina..e che dire? Niente, a volte le parole possono assumere un non sense...la falce mi richiama alla mente altri momenti..di condivisione, di credo, di idee forti e condivise....
Un cordiale saluto e ..buon viaggio.

Pupottina ha detto...

ciao Giordan, ieri non ho potuto avvertirti... ma sei stato ospite da me.... ti è piaciuto il post? spero sia stato un piacere per te...
^_____________^

giordan ha detto...

ciao riri, benvenuta in questo mondo di pensieri. Le parole possono essere ponti che uniscono, asce che troncano... gocce di pura acqua che... sgorgano da una fenditura della roccia e tracciano... un'inconfutabile percorso libertario


un abbraccio

giordan ha detto...

ciao pupottina corro a vedere

bacioni