domenica 15 gennaio 2012

Valli Di Comacchio e Delta del Pò





rumore nella notte
non assomiglia ad ogni notte
la notte
non un tono  che norma  il tempo del travaso
di volta in volta

un caduco scandire a tratti
come rami colle foglie secche
cade
per vento cedere
e non c’è nulla a misurare le attese
spese a pensare alla morte

è perciò non uguale 
la notte ad ogni notte

tonfa a volte tra i fiori recisi e
lascia
un tempo incerto e timoroso

giordan









6 commenti:

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Ti faccio i miei complimenti per i versi e le splendide foto.
Saluti a presto.

zicin ha detto...

Stupenda... la tua arte... sia per le foto che i tuoi versi.
Buona settimana

Rita Baccaro ha detto...

ciao Giordan,
grazie per il commento che hai lasciato sul mio blog. Leggendo le tue intense parole, ho capito subito di trovarmi dinanzi ad un animo poetico e difatti entro nel tuo spazio virtuale e trovo immagini poetiche ed una poesia che dona un'immagine alla notte. Un'immagine che mi riporta nella natura laddove la notte non è il chiasso della movida, ma il rumore di una foglia secca che cade, è un soffio di vento che nel silenzio diventa la voce di questa notte diversa da ogni notte. Anche se timida ed incerta ha un suono ed un pensiero.. un po' triste
...
per ora ti saluto con un sorriso

giordan ha detto...

ciao Cavaliere oscuro del web, grazie a te a presto

giordan ha detto...

ciao zicin, ti ringrazio. La mia è una ricerca continua...
grazie mille

giordan ha detto...

Ciao Rita, di niente. Alda Merini rappresenta per me, una delle più importanti voci della poesia femminile del 900.

Le mie poesie? non sono vere poesie, ma strumenti per smontare in continuazione i dubbi della mia ricerca... per capire di più chi sono e da dove vengo...
poi mi rendo conto che non è importante sapere questo, ma ciò che conta è saper amare...
grazie un abbraccio
giordan