domenica 10 gennaio 2010

MIGRANTI TRANSAHARIANI

migranti transahariani


è la sete

che governava le piane

è la sete

che oltrepassare non fa

i moribondi


vano prima

di giungere al mare

s’attardano

nell’attesa della morte


alcuni sfondano la resistenza

altri resistono

ancora e

camminano


vedono nuove

grigie

le coste


tenaci ancora

tra le fauci nell’onda

preparano le carni


non appena terra

tra i denti

secche e svuotate bisacce umane

per mattatoi


Giordan



10 commenti:

☆ღ )O(Claudia)O( ღ☆ ha detto...

Molto crudo questo pezzo ma nello stesso tempo cosi vero e reale! Descrive perfettamente la condizione dei poveri immigrati che fuggono dalle loro terra in cerca di speranza per trovare solo ignoranza., intolleranza e razzismo! Dalla parte della minoranze....sempre!
Ti abbraccio e grazie per la visita!
Continuo a leggerti...
Alla prossima!

REGGINA MOON ha detto...

Caro Giordan,

Passando da visita e vi auguriamo un buon inizio della settimana!

Molto Peace & Poesia ....

Baci!

Reggina Moon

Guernica ha detto...

La sete di Vita e Dignità...vero Giordan?

Bellissima...

Un bacione.

serenella ha detto...

Ciao giordan. E' vero, è da un po' che non ci si sente. Veri e perciò bellissimi i tuoi versi.



Bella la notizia dei libri. A presto.

giordan ha detto...

Ciao Claudia, sono eventi che ogni giorno si consumano, sono vite che svaniscono nell'indifferenza di molti, che soccombono all'arroganza e alla cattiveria di esseri umani senza scrupoli. Attraverso la parola, spero di dare luce a questi respiri che chiudono i passi tra la sabbia attirando l'attenzione dei distratti.

Grazie

un abbraccio

giordan ha detto...

Ciao Reggina Moon, grazie della visita e grazie delle parole di buon auspicio

buona settimana a te
un bacio

Reggina Moon Olá, obrigado pela visita e pelas palavras de bom augúrio

Boa semana para você
beijo

giordan ha detto...

ciao Guernica, sì, è un'altra sintesi che corre tra le righe. La sete di vita, è avere un diginitoso rispetto del suo valore. L'uomo dovrebbe sempre avere rispetto della vita sua e di quella degli altri solo così è! un uomo dignitoso.

grazie un abbraccio forte ;)

giordan ha detto...

Ciao Serenella, Grazie per le tue parole. Sì, dopo tutto questo attendere (i bassi numeri dettano le regole), siamo giunti al traguardo

ciao a presto

Angelo azzurro ha detto...

Versi toccanti, specchio della realtà. Uomini disperati che cercano salvezza e trovano l'inferno dei ghetti e della discriminazione. C'è salvezza per loro? Vorrei tanto sperare di si...

giordan ha detto...

ciao Angelo Azzurro, dipende tutto da noi, dalle nostre società e dal peso occidentale nelle loro terre che, giorno dopo giorno, priviamo delle risorse naturali.

un abbraccio