mercoledì 5 maggio 2010

anniversario

anniversario

lascia che le lacrime scorrano

a volte

dilavano i deserti della vita


con le mani tratteniamo il tempo

ma esso sfugge e senza tregua

ci muta


teniamo stretti i ricordi

non è molto se pensiamo al presente

però essi sono tutto

se pensiamo all’amore

giordan



8 commenti:

Marianna ha detto...

quanto possono essere vere queste parole complimenti Marianna

Angelo azzurro ha detto...

Teniamo stretti i ricordi: sono le radici del nostro esistere. E sono lo scrigno del nostro amore.
Ciao Giordan, tutto bene?

giordan ha detto...

ciao Marianna, ben venuta

grazie per le tue parole

ciao

giordan ha detto...

ciao Angelo Azzurro, I ricordi sono il nostro albero della vita

tutto bene grazie e tu? ultimamente ho poco tempo per il blog haimè ma spero di riprendermi

un abbraccio

serenella ha detto...

Bellissimi questi versi, queste parole, che sembrano scritte per me. Li tengo stretti i miei ricordi...ma non riesco a piangere. Non più!

Luca and Sabrina ha detto...

Noi siamo fatti di ricordi, siamo fatti di un tempo presente che è imprendibile, che è molecole d'attimi e siamo fatti di sogni. Io chiamo sogni il futuro.
Un abbraccio
Sabrina

giordan ha detto...

grazie serenella,

sono contento che queste parole possano essere parte di altre persone anche se a volte...possono aprire la porta alla tristezza

un abbraccio

giordan ha detto...

ciao Sabrina, ben venuta.

Il tempo è: un elemento umano che scandisce i cicli della "strutturazione necessaria" ai più. Su di esso abbiamo ottenuto il nostro passato, realizzato il presente e tentiamo di pianificare il futuro, ma...il tempo è relativo e noi muoviamo il sentire intimo in contesti ad esso sconnessi anche se a volte non riusciamo a comprenderlo.


grazie

a presto