mercoledì 31 marzo 2010

che freddo rimane

























che freddo rimane

dimmi
che freddo rimane
nel sordo ascolto
di un canto muto

lapidati versi ho scagliato al vento
cosciente dell'eco
non scosterò il corpo
al rischio dell'urto

giordan

8 commenti:

Guernica ha detto...

Molto, molto freddo Giordan...

Ti abbraccio.

serenella ha detto...

Una forte sensazione di gelo...
Un abbraccio.

Angelo azzurro ha detto...

Una triste sensazione di disagio nel sentirsi impotenti. E' percettibile

Cari saluti

giordan ha detto...

ciao Guernica,
è un freddo dentro...dell'anima...
l'uomo dovrebbe temerlo, tutti gli uomini.
un abbraccio

giordan ha detto...

ciao serenella, sono cose che gelano il cuore, ma che servono a riflettere

ciao

giordan ha detto...

l'impotenza vaga ovunque in una zona di guerra tra i civili. I bambini, le madri, le donne in genere e i vecchi sono l'anello debole che per primi soccombono.

ciao

upupa ha detto...

E' gelo...riflettiamo!!!!!!!!!!!
un abbraccio

giordan ha detto...

dobbiamo fare più rumore delle bombe, scuotere le coscenze. Ignorare le guerre, le vittime, solo perchè lontane, non rimuove le colpe ai sordi. l'indifferenza è la peggiore cosa.

grazie upupa
ciao