domenica 21 marzo 2010

qui

qui
il cielo sposa la terra e
schiaccia
contro il dorso
un blu andare oltre
l'inconscio

oltre lo spazio della veglia che
traccia stagioni
scandisce respiri

giordan

12 commenti:

amatamari© ha detto...

Grazie, un momento di sospensione, un respiro d'assoluto.

Guernica ha detto...

A volte piacerebbe anche a me schiacciare quello spazio che traccia stagioni e scandisce respiri. Per fermare un po' il tempo e i pensieri. Ma non sono blu e grande come il cielo...

Un abbraccio.

REGGINA MOON ha detto...

Giorda,

Muito bonito o seu verso!!Parabéns!!!

Baci!!

Reggina Moon

giordan ha detto...

grazie a te amatamari,

l'insieme è un respiro e in esso muoviamo i passi

un abbraccio

giordan ha detto...

carissima Guernica,
siamo tutti piccini innanzi alla maestosità della terra. Abbiamo però la sensibilità che ci consente di comprendere le essenze. Se ascoltiamo il cuore, possiamo fermare il pensiero...il tempo no, quello, inesorabilmente corre, ma è il nostro destino

un abbraccio

giordan ha detto...

Obrigado Reggina Moon,
um beijo

serenella ha detto...

Qui da te....ho resprato un attimo di immenso.

Guernica ha detto...

...E bisogna scegliere bene come star dentro al nostro tempo..

giordan ha detto...

grazie serenella,
sono parole che nascono durante il mio vagare per boschi

un abbraccio

giordan ha detto...

si Guernica, anche se alle volte, non è così facile come può sembrare

un abbraccio

Selene ha detto...

Adoro il punto dove "il cielo schiaccia contro il dorso". E la destinazione di tutti noi :)

giordan ha detto...

ciao Selene,
vero! è l'unico momento in cui siamo esattamente come ogni altro essere vivente...


ciao