sabato 15 giugno 2013

l'attesa

quante le forme d'attesa...
quante le percezioni che nell'attesa transitano e lasciano i dubbi irrisolti all'uomo.

in natura l'attesa ha:
un Senso.
Ma noi come percepiamo l'attesa e cosa in essa rifugiamo?
le nostre speranze?
il calmo della paura o
il suo innesco...

L’attesa
tersa
taglia la sella d’aria e passa
sopra
qui

il tempo
il tempo fredda o brucia alla stagione contingente
come sempre e come niente
l’umana azione
fortuna
non può mutare gli aspetti

e non si chiede il tasso o la ghiandaia
a chi oggi spetta l’attesa
in una calma tesa a garantire appagando la paura
un domani ancora respiro
un domani ancora cibo
nido o tana

// // //

maria piega nel suo guscio
le ossa scrocchiano
la luce accusa le socchiuse palpebre
scava
ancora tra le rughe

aspetta la sopra come sempre
che il siliquastrum sfiori
che l’erpice scanni e sbreghi le zolle

lui non torna
nemmeno stasera
starà fuori con i tassi
le ghiandaie
darà da bere al sanguinello la notte

proverà domani maria
col pane secco e il rosso

mai dice  no
a ciò che lo ricorda bambino

giordan



8 commenti:

Elisena ha detto...

Che dire giordan ..... se non che questa tua poesia m'ha ricordato le mie "attese", quel vortice di ore che non terminavano mai ..... forse alcune di loro son presenti anche oggi ma è il tempo e lo scorrer delle ore che per me è cambiato!
Con tanto affetto e stima
T'abbraccio

giordan ha detto...

Ciao Elisena,
L'attesa è in noi in ogni istante della nostra vita. Per ogni superamento c'è una nuova attesa...

Noi la viviamo soggiogata dal controllo temporale che è un'invenzione umana mentre la terra e tutti i gli altri esseri viventi, l'attesa non è un frammento del tempo, ma la sosta di un respiro, l'acuto sguardo sulla preda e sul propizio coincidere del balzo o lo scatto anticipato per sfuggire alla cattura.

grazie per la tua presenza e le tue parole
un abbraccio
giordan

upupa ha detto...

L'attesa è sempre stato un momento magico per me ...ora che il tempo è meno amico anche l'attesa ha un sapore diverso forse più amaro...
un abbraccio

Costantino ha detto...

Quante speranze, quante paure, quante incertezze dietro ogni attimo di attesa!

Elisena ha detto...

Buon Ferragosto Giordan ........
Un abbraccio e una stretta di mano degna d'amicizia

giordan ha detto...

Ciao Upupa, è vero l'attesa dovrebbe essere un momento magico, un istante che precede la sorpresa. In questo momento della nostra storia contemporanea non possiamo dire che l'attesa sia l'anticipo di buone novelle. E piuttosto un sostare nel vuoto...

un abbraccio

giordan

giordan ha detto...

Ciao Costantino,
è sempre il momento che determina le regole dell'attesa

Un abbraccio

giordan

giordan ha detto...

Ciao Elisena, grazie.

E' stato un Agosto di viaggi...come sempre ormai..
grazie e un abbraccio

giordan