lunedì 16 agosto 2010

la porta

la porta


del cardine

il rumore nervoso

distingue

ad altro tono

sempre


s’apre e dentro

piano

fugge la tregua


giordan



4 commenti:

Angelo azzurro ha detto...

Quante storie dietro a tante porte
chiuse, vero?

giordan ha detto...

le porte siamo noi, in questo mondo complesso e semplice al tempo stesso...

la capacità di passare ad esse attraverso, andare oltre e come superare una prova che accresce la maturità e l'esperienza di un uomo.

ciao Angelo azzurro buona notte

un abbraccio

upupa ha detto...

attraversare la porta e guardare oltre...è la speranza della vita!

giordan ha detto...

ciao upupa,

sì, lo credo anch'io

un abbraccio